Home

VALORE

RETE DI IMPRESE

 

SEDE LEGALE DELLA RETE DI IMPRESE:

Studio di Progettazione Integrata

via Duomo 293 – Taranto

Email: info@valorecanapa.it

Da anni si sta cercando di promuovere in Italia la coltivazione della canapa sativa per utilizzi diversi (dall’edilizia alla farmaceutica, dall’alimentare alla cosmetica, ecc. )

Numerosi tentativi si sono arenati davanti alla mancanza di una integrata filiera di trasformazione della canapa e di commercializzazione dei prodotti ottenuti.

Per ovviare a questa carenza si sta realizzando la filiera nazionale "VALORE CANAPA", secondo quanto previsto dai DM. n. 1192 dell’8.01.2016 e D.M. n. 8254 del 3.8.2016 del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Il Contratto di filiera interessa l'ambito territoriale multiregionale, coerente con la struttura della filiera e con gli obiettivi del contratto stesso. Il carattere di multiregionalità del contratto di filiera è assicurato quando gli interventi sono distribuiti sul territorio di due o più regioni o province autonome. Nel caso di interventi su due o più regioni, gli interventi massimi per una regione non potranno superare l’85% del totale.

In particolare, e' stata individuata la Regione Puglia nella quale sono previsti alcuni interventi, ferma restante la possibilità (o meglio la necessità) di promuovere interventi in altre regioni d’Italia.

TUTTE LE NEWS

CARTA DA CANAPA: UN'OPPORTUNITA'

PER L'INDUSTRIA CARTARIA Leggi qui

 

STANZIATI 30 MILIONI PER LA RICONVERSIONE DEI TERRENI Leggi qui

 

PARLANO DI NOI:

BTB ORE SETTE

CANAPA INDUSTRIALE

BTB ORE SETTE

Le iniziative saranno articolate per lo sviluppo delle seguenti attività:

 

1.VALORIZZAZIONE ENERGETICHE DELLE MATRICI ORGANICHE AGRO-INDUSTRIALI E RIFIUTI ORGANICI TRAMITE PRODUZIONE DI BIOGAS E BIOETANOLO E IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE CON VASCHE DI MACERAZIONE DELLA CANAPA;

 

2.IMPIANTO TRASFORMAZIONE PRIMARIA DELLE PAGLIE DI CANAPA PER LA PRODUZIONE DI MATERIE PRIME PER EDILIZIA, ZOOTECNIA E FILATURA;

 

3.PRODUZIONE DI MATERIALI HIGH-TECH PER I SETTORI AEREOSPAZIALE, AUTOMOTIVE, MOBILIERA ED EDILE VALORIZZANDO BIOMASSE LIGNO-CELLULOSICHE DERIVATE DALLA CANAPA;

 

4.PRODUZIONE ALIMENTARE;

 

5.PRODUZIONE MATERIA PRIMA PER L’INDUSTRIA CARTARIA;

 

6.PRODUZIONE DI COSMETICI A BASE NATURALE, FITO-ESTRATTI E INTEGRATORI ALIMENTARI;

 

7.OVATTA E FILO PER LA PRODUZIONE TESSILE;

 

8.CREAZIONE DI UN OFFICINA MECCANICA SPECIALIZZATA NELLO SVILUPPO DI MACCHINARI INDUSTRIALI DEDICATI ALLE LAVORAZIONI DELLA CANAPA;

 

9.ATTIVITA’ SPECIALIZZATA IN BONIFICHE AMBIENTALI;

 

10.CENTRO SERVIZI PER LA COLTIVAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA CANAPA E DI RAPPRESENTANZA ISTITUZIONALE, CON UFFICIO COMMERCIALE, AMMINISTRATIVO, MARKETING, INFORMATICO E DESIGN E CON LABOTATORIO CHIMICA ANALITICA PER CONTROLLO QUALITA’ PRODOTTI E ANALISI CERTIFICATE ISO 9001, EMAS ED ALTRO;

 

11.MAGAZZINO ANCHE REFRIGERATO REALIZZATO IN MATERIALI SOSTENIBILI PER LO STOCCAGGIO PER UNA LOGISTICA COMUNE O PER ESIGENZE ESTERNE , CON DISTRIBUZIONE SEMENTI CERTIFICATE ALLA FILIERA, E STOCCAGGIO DI PRODOTTI DELLE O PER LE FILIERE AGRICOLE;

 

12.DISTRIBUZIONE SEMENTI CERTIFICATE ALLA FILIERA, E STOCCAGGIO DI PRODOTTI DELLE O PER LE FILIERE AGRICOLE.

La scelta della Puglia è stata giustificata dalle seguenti motivazioni:

 

1) Nel Comune di Crispiano, provincia di Taranto, è in corso di realizzazione un Sito Produttivo Integrato, prima area APPEA della Regione Puglia (Area Produttiva Paesaggisticamente ed Ecologicamente Attrezzata)

 

2) La canapa viene vista con notevole interesse sia dalla Regione Puglia che intende favorirne la produzione e trasformazione con la Legge Regionale 6 giugno 2017, n. 21 “Promozione della coltivazione della canapa per scopi produttivi ed ambientali”.

Inoltre si intende recuperare centinaia di ettari, contigui all'ILVA, con destinazione agricola che non possono essere utilizzati per la produzione alimentare a causa dell’alta concentrazione di microinquinanti presenti in tali suoli.

 

Oltre ad una coltivazione proveniente da tali aree da bonificare che sarà impiegata in utilizzi compatibili con le caratteristiche qualitative della canapa ottenuta, viene promosso uno sviluppo delle coltivazioni biologiche della canapa in altre aree regionali o extra regionali sia a scopo alimentare che per altri usi. Tuttavia, come è ormai noto, lo sviluppo di una significativa produzione agricola della canapa è legato alla esistenza di una filiera di trasformazione e di commercializzazione che possa garantire un reddito reale e costante ai produttori agricoli.